CITTA' DI POGGIO MIRTETO

PRODOTTI TIPICI

 

CACIO MAGNO

Si narra che prenda il nome da Carlo Magno, re dei Franchi e dei Longobardi e imperatore del Sacro Romano Impero, che lo assaggiò presso l’Abbazia di Farfa. Il formaggio era inconsueto per quell’epoca e talmente buono che rimase impresso nella memoria del sovrano, il quale portò con se alcune tome per il resto del viaggio. Il Cacio Magno nel 2015 è stato inserito tra le eccellenze della Regione Lazio ad Expo.

 

CIAMBELLA D’ANICE CON OLIO SABINA DOP

La ricetta della ciambella d’anice, rigorosamente impastata con olio DOP dei Colli Sabini, viene tramandata così come era anticamente. Ogni anno il 17 gennaio, durante la festa di Sant’Antonio Abate, si ripete su Piazza Martiri della Libertà di Poggio Mirteto il rito della benedizione degli animali e la benedizione delle ciambelle che vengono poi distribuite poi a tutti gli abitanti del paese.

PAGNOTTA POGGIANA

A Poggio Mirteto attorno al 1250, gli abitanti dei diversi  “Castra” della Sabina, abbandonarono le loro sedi insicure per trasferirsi sul “Poggio dei Mirti” dove si lavorava il pane a lunga lievitazione. Questo pane è riproposto ancora oggi con la sua antica ricetta.

PASTA CAPPELLI

Nella prima metà del 1900  Rieti è stata la patria della granicoltura mondiale grazie al lavoro dell’agronomo Nazzareno Strampelli che attraverso le sue ricerche selezionò 65 varietà di grano. E’ del 1915 la varietà “ senatore Cappelli” un grano più resistente alle malattie e alla siccità e adatto anche a climi piuttosto freddi. La pasta “Cappelli” ( presente all’EXPO di Milano ) viene fatta con la farina di questo grano come vuole la tradizione senza alcun trattamento chimico per la conservazione.

 

CAFFÈ GENTILI

Ottenuto solo da chicchi di caffè non trattati. Il caffè viene tostato lentamente. Una volta raggiunta la tostatura desiderata, i chicchi vengono raffreddati e lasciati riposare. Non viene macinato in anticipo, ma maciniamo i chicchi nel momento stesso in cui ordinate il vostro caffè, per offrirvi una tazzina con tutto l'aroma ed il gusto del caffè artigianale.

VINO ROSSO “ MORRONE” SYRAH LAZIO IGT

Primo vino vintage monovarietale considerato dal giornale “ La Repubblica “ come uno dei migliori Syrah del Lazio che ha ricevuto nel 2014 “ I cinque grappoli d’oro “ della Guida Bibenda.

 

VITELLONE BIANCO

I vitellone bianco dell’Appennino Centrale ( 12-24 mesi) ha una carne particolarmente adatta all’alimentazione moderna. Esso è allevato in azienda secondo un disciplinare ed è soggetto a continui controlli. Questi animali vengono allattati delle madri fino allo svezzamento e poi alimentati con foraggi provenienti dalle coltivazioni tipiche della zona.  Questa carne è tutelata dal marchio IGT a garanzia del tipo di allevamento, della frollatura e della conservazione.

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Accetta cookies da questo sito.